Maltempo in Puglia: chiudono i siti ministeriali

4 Gennaio 2019

maltempo in puglia

 

Il maltempo in Puglia continua a creare disagi . C’è stato un peggioramento sensibile delle condizioni meteorologiche che era stato previsto per la scorsa notte in Puglia e, infatti, la neve è arrivata anche a quote basse e nelle zone costiere. Le nevicate hanno interessato tutto il territorio pugliese, dalle aree interne del Subappennino dauno, alle aree del Gargano e soprattutto la Murgia barese. La situazione più critica è stata registrata tra Santeramo, Altamura, Gravina, Toritto, Cassano e le zone del Parco Nazionale Dell’alta Murgia. E’ previsto che gli accumuli, anche nelle prossime ore, saranno generalmente moderati.

Proprio a causa del perdurare della situazione climatica avversa, molti siti ministeriali già chiusi in mattinata, hanno deciso di estendere la chiusura nelle giornate di venerdì 4 e sabato 5. Tra i siti interessati ci sono il castello svevo di Trani, il parco archeologico e l’antiquarium di Canne della battaglia, il parco archeologico di Canosa, Castel del monte, Galleria Nazionale della Puglia “G. e R. Devanna” e infine il museo Jatta di Ruvo di Puglia.

Qualora le condizioni metereologiche e la percorribilità stradale migliorassero nella giornata dell’Epifania, domenica 6 gennaio, tutti i siti riprenderebbero regolarmente a garantire la loro apertura e fruizione, secondo gli orari soliti.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *